Non lasciare che l’emergenza sanitaria ti privi del piacere di viaggiare.
Prima di effettuare una prenotazione verifica se il Paese di destinazione o il tuo Paese di origine ha adottato limitazioni agli spostamenti, ad esempio, se ci sono restrizioni all’ingresso, se sono consentiti viaggi a scopi turistici verso la tua destinazione, se c’è l’obbligo di tampone o di quarantena all’ingresso e al rientro in Patria.
Abbiamo pertanto creato questa pagina per orientarti nella scelta del tuo prossimo viaggio in totale sicurezza. Ti segnaliamo che le informazioni qui contenute sono aggiornate regolarmente da covidcontrols.co e non sono soggette a verifica da parte di Amaka. Per tale motivo, e dal momento che la situazione in materia di restrizioni agli spostamenti è in continua evoluzione, ti invitiamo a consultare anche il sito governativo del tuo Paese. Per l’Italia viaggiaresicuri.it.

31

paesi

Frontiere aperte

Questi Paesi sono aperti ai viaggiatori senza particolari restrizioni formali all'ingresso. Per informazioni più precise, vi invitiamo però a leggere il dettaglio di ogni singolo Stato.

71

paesi

Aperti con restrizioni

Questi Paesi hanno riaperto le frontiere, ma con alcune specifiche restrizioni e con requisiti di ingresso diversi a seconda della provenienza, come specificato nel dettaglio di ogni singolo Stato.

2

paesi

Frontiere chiuse

Questi Paesi non permettono l'ingresso di viaggiatori stranieri. Nella maggior parte dei casi possono entrare solo cittadini che tornano a casa o persone in altre circostanze speciali.

Sudafrica
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Le autorità sudafricane hanno pubblicato linee guida e consigli sul COVID-19 e hanno introdotto una serie di misure per limitare la diffusione del virus. Il mancato rispetto potrebbe comportare una multa o l'arresto. Il Sudafrica ha introdotto un approccio basato sul rischio a cinque livelli per le restrizioni di blocco. Le restrizioni di livello tre sono attualmente in vigore in tutto il paese.

Informazioni Turistiche
Sono in atto rigidi protocolli sanitari per i viaggiatori internazionali in Sudafrica. Dovrai produrre una copia cartacea di un test COVID-19 negativo PCR (reazione a catena della polimerasi) ai funzionari di frontiera all'arrivo in Sudafrica. Il test deve essere stato effettuato non più di 72 ore prima della partenza. Dovrebbe essere condotto da un medico certificato e dovrebbe avere il nome e la firma del medico che ha condotto il test. Transito in Sudafrica È possibile transitare in Sudafrica e recarsi in un paese terzo. Se desideri transitare attraverso il Sudafrica, devi portare una copia cartacea di un risultato negativo del test COVID-19. Il test avrebbe dovuto essere sostenuto entro 72 ore dalla partenza. Se non riesci a produrre un test COVID-19 negativo, potresti essere messo in quarantena per 10 giorni in strutture nominate dal governo a tue spese. Proiezione all'arrivo Sono stati introdotti processi di screening in tutti i principali porti di ingresso, compresi gli aeroporti, per arrivi, partenze e passeggeri in transito. È necessario rispettare eventuali misure di screening aggiuntive messe in atto dalle autorità. Ulteriori controlli possono includere misurazioni della temperatura e controlli sui viaggi recenti nelle aree colpite. Requisiti di quarantena Se non si riesce a produrre una copia cartacea di un test PCR (reazione a catena della polimerasi) negativo, sarà necessario eseguire un test dell'antigene all'arrivo a proprie spese. In caso di positività al Covid-19, ti verrà richiesto di autoisolarti in linea con le linee guida del governo a tue spese per 10 giorni. L'autoisolamento non è richiesto se è stato fornito il test PCR (reazione a catena della polimerasi) negativo. Raccolta dati Il governo sudafricano richiede che completiate un modulo di dichiarazione sanitaria con i vostri dettagli all'arrivo, compreso il vostro indirizzo e le informazioni di contatto. Test alla partenza Sono stati introdotti processi di screening in tutti i principali porti di ingresso, compresi gli aeroporti, per arrivi, partenze e passeggeri in transito. È necessario rispettare eventuali misure di screening aggiuntive messe in atto dalle autorità. Lo screening può includere misurazioni della temperatura e controlli sui viaggi recenti nelle aree colpite. Se non ti senti bene, non dovresti tentare di viaggiare. Presentarsi in aeroporto con sintomi può comportare l'invio a una struttura sanitaria governativa per la quarantena e ulteriori test. Dovresti assicurarti che la tua assicurazione copra l'interruzione del viaggio non pianificata a causa del coronavirus.

Eventi
Vietati gli eventi con più di 100 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Botswana
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Tutti gli assembramenti sono sospesi ad eccezione di: -Funerali – fino a 50 e non più di 2 ore -Servizi religiosi – fino a 50 e non più di 2 ore -Matrimoni – fino a 4 inclusi gli amministratori -Occasione culturale o tradizionale – fino alle 16 e non più di 2 ore -Incontri o workshop – fino a 50 e non più di 2 ore -I ristoranti possono operare a metà capacità e non più di 50 ospiti alla volta -Sono sospese tutte le attività sportive e ricreative ad eccezione delle gare a squadre nazionali senza spettatori.

Informazioni Turistiche
Riaperti gli aeroporti di Gaborone (GBE), Kasane (BBK) e Maun (MUB). I passeggeri devono avere un certificato medico stampato con un risultato del test PCR COVID-19 negativo rilasciato non più di 72 ore prima della partenza. Il certificato deve essere in inglese. I passeggeri sono soggetti a screening medico all'arrivo.

Eventi
Banditi gli eventi con più di 50 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: sì;


Namibia
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Il governo della Namibia ha implementato le seguenti restrizioni in risposta alla pandemia: chiusura della maggior parte delle frontiere terrestri per scopi turistici (solo i posti di frontiera di Katima Mulilo, Ariamsvlei e Noordoewer e il porto di Walvis Bay possono essere utilizzati per gli ingressi turistici via terra e via mare). Il numero di partecipanti agli incontri pubblici indoor e outdoor è stato aumentato a 50 persone. Gli organizzatori devono garantire la disponibilità di disinfettante per le mani, l'uso di mascherine e il distanziamento sociale. Lo sport di contatto è proibito e non saranno ammessi spettatori a nessun evento sportivo in diretta. I negozi di alimentari rimangono ben forniti. È in vigore un coprifuoco a livello nazionale tra le 22:00 e le 04:00 tutti i giorni. La vendita di alcolici è limitata dalle 09:00 alle 18:00 dal lunedì al venerdì solo su base da asporto. Non è consentita la vendita di alcolici il sabato o la domenica e nei giorni festivi. Il liquore può essere venduto e acquistato solo la domenica e nei giorni festivi dagli ospiti prenotati o che soggiornano in strutture quali hotel, pensioni, bed and breakfast e casinò. Non è obbligatorio per i bambini da 0 a 5 anni indossare la mascherina a scuola. I saloni, i saloni di bellezza, i parrucchieri, le piscine, le terme, le palestre, gli studi e i centri fitness devono mettere in pratica misure di sanità pubblica. Sia i fornitori di servizi che i clienti devono indossare mascherine, disinfettare e mantenere il distanziamento sociale. Tutte le procedure mediche non urgenti sono rinviate. Le visite ai pazienti ricoverati sono limitate a 2 parenti stretti per visita per non più di dieci minuti per visita. Si consiglia alle persone vulnerabili di rimanere a casa, tranne che per provvedere ai bisogni essenziali.

Informazioni Turistiche
Dal 1° giugno 2021 i risultati del test diagnostico rapido dell'antigene negativo (AgRDT) per i viaggiatori in arrivo non saranno più accettati ai punti di ingresso in Namibia. Tutti i viaggiatori non namibiani che arrivano in Namibia sono tenuti a presentare un risultato del test PCR COVID-19 negativo dal loro paese di partenza che non sia più vecchio di 72 ore. Se il viaggiatore soddisfa questo requisito, non è richiesta alcuna quarantena o test aggiuntivi. I viaggiatori non namibiani che arrivano con un risultato negativo che è più vecchio di 72 ore saranno messi in quarantena e testati per COVID-19 lo stesso giorno a proprie spese e saranno rilasciati solo se i risultati di questo test tornano negativi. Questo requisito non si applica ai bambini di età inferiore ai 5 anni. Le informazioni su questa politica possono essere trovate qui. I cittadini namibiani di ritorno con un certificato di isolamento valido rilasciato dal governo del paese di partenza non saranno soggetti a quarantena all'ingresso, nonostante lo stato dei risultati dei test. I non namibiani devono presentare un risultato del test PCR negativo. Gli stranieri con residenza permanente in Namibia o con permessi di lavoro validi possono entrare nel paese alle condizioni sopra descritte OPPURE potranno entrare anche senza un risultato del test PCR COVID-19 o con un risultato positivo. Tuttavia, in caso di arrivo senza esito del test COVID-19 o con esito positivo, verrà immediatamente sottoposto a tampone all'arrivo e posto in quarantena fino a quando il nuovo esito del test non risulterà negativo, dopodiché verranno dimessi dalla quarantena . Dal 1° giugno 2021, tutti i viaggiatori provenienti da o in transito attraverso regioni hotspot come l'India, sono tenuti a ripetere il test PCR SARS COV-2, 72 ore dopo l'arrivo in Namibia.

Eventi
Eventi con più di 50 persone vietati

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Zambia
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Il governo dello Zambia ha messo in atto le seguenti misure restrittive: L'uso della mascherina è obbligatorio in tutti i luoghi pubblici. Tutte le scuole dell'infanzia, primarie e secondarie chiuderanno per 21 giorni (dal 17 giugno). Tutti i college e le università forniranno solo l'apprendimento online. I luoghi di culto sono limitati allo svolgimento di un massimo di due servizi/incontri a settimana, consentendo un massimo di un'ora per servizio. Bar, discoteche, casinò e taverne non potranno operare dal lunedì al giovedì, ma potranno aprire dal venerdì alla domenica, dalle 18:00 alle 22:00. I luoghi di ristoro, ovvero i ristoranti, effettueranno solo un servizio d'asporto. Un massimo di 50 persone autorizzate a partecipare a un funerale. Gli incontri sociali come matrimoni, feste in cucina, Chilangamulilo, Matebeto, saranno consentiti solo per un massimo di 50 persone previa certificazione da parte di funzionari autorizzati e potranno essere supervisionati. Tutte le conferenze, i workshop e le assemblee generali sono sospese fino a nuovo avviso.

Informazioni Turistiche
I confini dello Zambia sono aperti, ma sotto stretto controllo. I visti turistici e d'affari sono disponibili in anticipo e all'arrivo in Zambia. Tutti i visitatori dello Zambia devono avere la prova di essere risultati negativi al COVID-19 nei 7 giorni prima del loro arrivo. I visitatori sono responsabili del monitoraggio delle loro condizioni per 14 giorni dopo l'arrivo e devono segnalare alle autorità mediche qualsiasi insorgenza di sintomi di COVID-19. Non è necessario che i visitatori si autoisolano. Ai residenti di ritorno può essere richiesta la prova di aver testato negativamente per COVID-19 nei 14 giorni precedenti. I residenti di ritorno dovrebbero autoisolarsi per 14 giorni dopo il loro arrivo in Zambia. Non dovresti usare il servizio di test NHS per ottenere un test al fine di facilitare il tuo viaggio in un altro paese. Dovresti organizzare un test privato. Tutti gli aeroporti sono aperti ai voli, anche se la disponibilità di voli internazionali rimane limitata. Si prega di verificare prima di prenotare. I servizi internazionali di treni e autobus sono sospesi. Chiunque entri in Zambia con una temperatura corporea uguale o superiore a 38,0 C sarà testato per COVID-19 all'arrivo. Eventuali altri arrivi possono essere selezionati casualmente per il test. Questi test si aggiungono all'obbligo per i visitatori di dimostrare di essere risultati negativi al COVID-19 nei 14 giorni precedenti il loro arrivo. Se la tua temperatura corporea è uguale o superiore a 38,0 e hai altri sintomi di COVID-19 (tosse, mancanza di respiro, mal di testa o mal di gola), sarai sottoposto a test e portato in una struttura governativa per il trattamento e mettere in quarantena fino a quando non saranno noti i risultati dei test.

Eventi
Eventi con più di 5 persone vietati

Trasporti
operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Mozambico
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il 7 settembre 2020 il Mozambico è passato dallo stato di emergenza (SOE) allo stato di calamità pubblica (SOPC). Il SOPC continuerà a tempo indeterminato al livello di allerta rossa mentre esiste il rischio di diffusione di COVID-19 in Mozambico. Il presidente Nyusi ha annunciato nuove misure per mitigare la diffusione del COVID-19 in Mozambico. Questi si applicano ai diplomatici e ai residenti in Mozambico e sono entrati in vigore a mezzanotte di lunedì 16 agosto 2021. Tutte le misure previste dal Decreto 50/2021 del 16 luglio (rif MN) sono mantenute per ulteriori 30 giorni: Nell'area della Grande Maputo e in tutti i capoluoghi di provincia è in vigore il coprifuoco dalle 21:00. alle 4 del mattino tutte le sere. Il coprifuoco si applica anche a Manhiça, Chokwe, Maxixe, Gondola, Moatize, Mocuba, Nacala, Montepuez, Massinga e Guruè Tutti i passeggeri in arrivo in Mozambico devono presentare un test PCR negativo somministrato 72 ore prima della partenza, anche se in possesso di certificato di vaccinazione. Questo requisito si applica anche ai bambini di età superiore ai 5 anni. La validità dei test PCR per brevi viaggi transfrontalieri è ora di soli 7 giorni. Tutti i documenti che scadono durante questo periodo, ad eccezione dei passaporti, sono ora validi fino al 30 agosto. Le lezioni in presenza nell'istruzione primaria, secondaria e superiore sono sospese per 30 giorni nell'area metropolitana di Maputo, inclusa Manhiça, e a Xai-Xai, città di Inhambane, Beira, Chimoio, città di Tete e Dondo. L'istruzione prescolare è sospesa per 30 giorni a livello nazionale. Il coprifuoco notturno è in vigore dalle 21:00 alle 4:00 e si applica a tutti i capoluoghi di provincia, tutte le città, tutti i comuni e tutte le città. Sono sospese tutte le funzioni e le celebrazioni religiose, le conferenze e gli incontri. È vietato l'uso di teatri, casinò, cinema e sale da concerto. Sono vietati tutti gli eventi mondani privati, indipendentemente dal luogo in cui si svolgono, ad eccezione delle cerimonie nuziali civili e religiose, che non devono superare le 20 persone, e delle feste legate ai matrimoni. Le riunioni nelle istituzioni pubbliche e private non devono superare le 15 persone in luoghi chiusi e 30 persone in luoghi aperti e non devono superare la capacità del 50 percento. Le riunioni o gli eventi statali sono consentiti per un massimo di 80 persone se debitamente giustificati. Il numero di partecipanti consentito alle veglie e ai funerali è ridotto a 20 persone, tranne nei casi di decesso per COVID, dove il numero massimo di partecipanti è 10. Musei, gallerie e simili possono rimanere aperti ma sono limitati al 20% della capacità. Le piscine pubbliche sono chiuse, ad eccezione degli hotel, che possono essere utilizzati solo dagli ospiti dell'hotel e fino al 20% della capacità. È vietato l'allenamento di squadre agonistiche, ma le squadre nazionali con impegni internazionali possono continuare ad allenarsi. Chiuse le palestre polivalenti di grandi e medie dimensioni. Le istituzioni pubbliche sono aperte dalle 8:00 alle 14:00, ad eccezione dei servizi essenziali, e il settore privato è incoraggiato a seguire le stesse misure. I centri commerciali sono aperti dalle 9.00 alle 16.00 dal lunedì al sabato e dalle 9.00 alle 13.00 la domenica ei giorni festivi. I negozi di bottiglia sono aperti dalle 9:00 alle 13:00 dal lunedì al sabato e sono chiusi la domenica e i giorni festivi. Ristoranti, take-away e servizi di consegna a domicilio sono aperti dalle 6:00 alle 18:00. Le bancarelle per la vendita di prodotti alimentari sono aperte dalle 6:00 alle 17:00, ma resta il divieto di vendita di bevande alcoliche dalle bancarelle. I panifici e le pasticcerie sono aperti dalle 5:00 alle 18:00. Il Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni deve definire la capacità massima nei diversi mezzi di trasporto. Di seguito sono riportate le nuove misure che hanno avuto inizio alla mezzanotte del 16 agosto 2021 per un periodo di 30 giorni (anche se possono essere riviste dopo un periodo di 15 giorni): Nei luoghi in cui le lezioni frontali sono sospese, sono autorizzati esami di persona, nel rigoroso rispetto delle misure di prevenzione COVID-19. Sospensione delle lezioni di persona nelle città di Vilankulo e Massinga e nella città di Maxixe (nella provincia di Inhambane).

Informazioni Turistiche
Il Mozambico è ora aperto a tutti i viaggiatori stranieri purché in possesso di un permesso di soggiorno o di un visto turistico valido. I viaggiatori che arrivano in Mozambico devono: Presentare un risultato del test COVID-19 negativo effettuato non più di 72 ore prima della partenza. Il test deve essere stato rilasciato nel paese di partenza. I viaggiatori non dovranno mettere in quarantena quando presentano un risultato del test negativo valido.

Eventi
Eventi con più di 50 persone vietati

Trasporti
operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Tanzania
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Non ci sono restrizioni su incontri o servizi pubblici. Alcuni hotel, bar e ristoranti restano per il momento chiusi. Dovresti continuare a praticare le misure raccomandate da PHE come il lavaggio delle mani e il distanziamento sociale.

Informazioni Turistiche
Ora sono ripresi i voli internazionali. I viaggiatori dovrebbero essere preparati a restrizioni di viaggio impreviste da attuare con poco o nessun preavviso. Tutti i passeggeri che arrivano in Tanzania dovranno presentare un certificato di test PCR COVID-19 negativo all'arrivo. Il test dovrebbe essere sostenuto entro 72 ore dall'arrivo in Tanzania. Tutti i passeggeri che viaggiano in Tanzania devono compilare un modulo di sorveglianza del viaggiatore online. Questo modulo deve essere inviato non più di 24 ore prima dell'arrivo. Tutti i passeggeri che entrano in Tanzania saranno sottoposti a uno screening avanzato per COVID-19, incluso un test rapido obbligatorio. Il costo per il test rapido è di 25 USD per viaggiatore che deve essere pagato in contanti all'arrivo. Il governo della Tanzania sta anche implementando la scansione della temperatura per tutti i passeggeri internazionali che arrivano in Tanzania. Quelli in transito in altri paesi per più di 72 ore dovranno essere sottoposti a test rapido all'arrivo in Tanzania. Le compagnie aeree keniane hanno riaperto il loro spazio aereo alla Tanzania. La Tanzania ha interrotto i voli sia da che per l'India.

Eventi
Non ci sono restrizioni su incontri o servizi pubblici.

Trasporti
operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Kenya
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Il governo del Kenya ha stabilito che le maschere per il viso devono essere indossate nei luoghi pubblici, tranne quando si cena o quando si rispetta il distanziamento sociale in hotel, giardini o spiagge. Luoghi pubblici, strutture turistiche e ricettive, compagnie di viaggio e tour, hotel e altre strutture ricettive e strutture ricreative possono operare, a condizione che rispettino i protocolli di salute pubblica del governo del Kenya, compreso il distanziamento sociale e il coprifuoco notturno delle 22:00 (locali ). Ristoranti e ristoranti possono aprire ai clienti, a condizione che rispettino i protocolli di salute pubblica del governo del Kenya, tra cui il distanziamento sociale e il coprifuoco notturno delle 22:00 (locale). Tutti i bar in Kenya devono chiudere alle 19:00 (ora locale). Sono vietati tutti gli assembramenti pubblici e politici. Il numero massimo di persone autorizzate a partecipare ai funerali è stato limitato a 50, con tutti i presenti che dovrebbero rispettare i protocolli del Ministero della Salute. Ai cittadini keniani è stato consigliato di evitare luoghi affollati e di lavorare da remoto ove possibile.

Informazioni Turistiche
A partire dall'11 giugno, tutte le restrizioni sui voli tra il Kenya e il Regno Unito sono state revocate. Requisiti per viaggiare in Kenya -A partire dalla mezzanotte del 24 maggio 2021, tutti i passeggeri/equipaggio in arrivo dal Regno Unito devono disporre di un certificato valido per un test PCR COVID-19 negativo eseguito non più di 96 ore prima dell'arrivo in Kenya, ad eccezione dei bambini di età inferiore a 5 anni. -Tutti i viaggiatori, indipendentemente dall'età, e anche quelli che transitano solo in Kenya, devono portare con sé la prova di un test PCR COVID-19 negativo eseguito entro 96 ore dal volo che può essere verificato digitalmente attraverso il sistema Trusted Travel Initiative (TT) e il sistema PanaBios . In questo momento, sembra che sia necessario un risultato del test anche se un viaggiatore è stato vaccinato. -Nei casi in cui i viaggiatori non sono stati in grado di verificare il loro test online tramite il sito Web Trusted Travel Initiative, le autorità del porto sanitario del Kenya condurranno una verifica manuale utilizzando una copia cartacea di un risultato negativo del test PCR che è stato timbrato dal centro di test e una copia cartacea della ricevuta ufficiale per il pagamento del test PCR. -I viaggiatori di alcuni paesi sono tenuti a mettere in quarantena per 14 giorni. I viaggiatori dei paesi in questo elenco sono esenti dalla quarantena se presentano un test COVID-19 negativo. Il test deve essere un test PCR. I viaggiatori con un risultato del test rapido negativo dovranno comunque entrare in quarantena obbligatoria o volontaria per 14 giorni. -A partire dal 9 aprile 2021, tutti i voli passeggeri, commerciali o charter, tra il Kenya e il Regno Unito saranno sospesi. La sospensione sarà esaminata dal governo del Kenya entro 4 settimane. Tutti i passeggeri che arrivano in Kenya dal Regno Unito richiedono un certificato di vaccinazione COVID-19 valido e un test PCR negativo per COVID-19 e devono autoisolarsi all'arrivo per 7 giorni. Tutti i cittadini e i residenti del Regno Unito che viaggiano in Kenya dal Regno Unito tramite qualsiasi rotta che hanno un test PCR COVID-19 valido, ma non hanno un certificato di vaccinazione COVID-19 valido, saranno soggetti a una quarantena obbligatoria di 14 giorni all'arrivo presso un governo di Struttura del Kenya a proprie spese. -Tutti i viaggiatori devono compilare online un "Modulo di sorveglianza sanitaria dei viaggiatori" per la tracciabilità dei contatti -Ci saranno controlli sanitari all'arrivo -Chiunque mostri sintomi di COVID-19 all'arrivo sarà tenuto alla quarantena nel proprio alloggio per i primi 14 giorni. I passeggeri seduti su due file che circondano chiunque su un volo mostri sintomi saranno rintracciati e tenuti in quarantena per 14 giorni. -A partire dal 1 gennaio 2021, la Repubblica del Kenya ha completamente automatizzato il rilascio dei visti. Il visto all'arrivo non sarà più disponibile dopo tale data. Requisiti per viaggiare da

Eventi
Banditi gli eventi con più di 50 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Uganda
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Gli aggiornamenti ai protocolli COVID annunciati dal governo dell'Uganda il 30 luglio includono: Il trasporto pubblico può funzionare al 50% della capacità. Il trasporto privato può attraversare i quartieri con un massimo di 3 occupanti, compreso l'autista. I veicoli turistici possono continuare a circolare in base alle SOP. Restano chiusi i luoghi di culto, le palestre, le saune, gli sport indoor, le sale da biliardo, i casinò, i bar, le discoteche, le scommesse sportive e i cinema. Gli sport all'aperto sono consentiti in base alle SOP e senza spettatori. Saloni, ristoranti, centri commerciali e sale giochi possono aprire sotto SOP. Le scuole restano chiuse fino a quando non viene vaccinato un numero sufficiente di bambini dai 12 ai 18 anni. Gli incontri sociali (compresi sepolture e matrimoni) devono essere limitati solo al nucleo familiare e non devono essere presenti più di 20 persone a condizione che vengano indossate maschere e sia rispettato il distanziamento sociale di due metri. È in vigore il coprifuoco dalle 19:00 alle 17:30. I conducenti di mototaxi (boda-boda) devono cessare i loro movimenti entro le 18:00. e può trasportare merci o un solo passeggero. I passeggeri che viaggiano sui voli potranno recarsi in aeroporto previa presentazione di un biglietto valido. I luoghi di lavoro dovrebbero garantire che non più del 30% del personale nei settori formali lavori dall'ufficio in qualsiasi momento. Conferenze, workshop e seminari sono vietati se non con l'esplicito permesso del Ministero della Salute e dei relativi ministeri e dipartimenti del governo dell'Uganda.

Informazioni Turistiche
I nuovi requisiti di ingresso che richiedono a tutti i passeggeri di sottoporsi a test PCR obbligatori all'arrivo, che avrebbero dovuto iniziare il 3 settembre, sono stati rinviati al 17 settembre. Tutti i passeggeri in arrivo sono tenuti a fornire un certificato di test COVID-19 negativo rilasciato non più di 72 ore prima di salire a bordo dell'aereo per l'Uganda o attraversare i confini terrestri. Ai cittadini stranieri sprovvisti di valido attestato negativo verrà negato l'ingresso. Fino al 17 settembre 2021 i bambini fino a tre anni sono esenti se i genitori accompagnatori arrivano con un certificato di prova negativo. Anche i viaggiatori provenienti da Regno Unito, Etiopia, India, Kenya, Sudafrica, Sud Sudan, Tanzania, Turchia, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti che entrano in Uganda prima del 3 settembre devono sottoporsi a proprie spese ai test PCR alla frontiera , anche all'aeroporto internazionale di Entebbe. Ciò si applica a meno che non abbiano ricevuto la vaccinazione completa contro il COVID-19, possano fornire prove di ciò e non mostrino sintomi di COVID-19. Dal 3 settembre a tutti i viaggiatori (compresi i bambini di età pari o inferiore a tre anni), indipendentemente dal paese di origine o dallo stato di vaccinazione, sarà richiesto di fornire un certificato di test COVID-19 negativo all'arrivo e inoltre di sottoporsi a test PCR (a proprie spese) all'arrivo in tutti i punti di ingresso compreso l'aeroporto internazionale di Entebbe. Il costo del test PCR all'arrivo è di $65. I passeggeri che arrivano in aereo saranno portati dall'aeroporto a un vicino sito di test. I risultati del test richiederanno fino a 4 ore. I viaggiatori hanno la possibilità di attendere i risultati presso il sito del test o di fare il check-in in un hotel designato a proprie spese. Gli adulti di età superiore ai 18 anni che risultano positivi saranno portati in una struttura di isolamento COVID-19 designata dal Ministero della Salute. I minori di 18 anni che risultano positivi potranno essere sottoposti a quarantena domiciliare con il loro genitore o tutore. Dal 20 agosto 2021 i passeggeri che sono stati in India nei 14 giorni precedenti possono entrare in Uganda e sono anche soggetti alle misure di cui sopra. Se un cittadino straniero risulta positivo al COVID-19 e desidera essere rimpatriato per cure al di fuori dell'Uganda, dovrà coprire i costi da solo

Eventi
Eventi con più di 200 persone vietati

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Etiopia
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Le direttive del governo per aiutare a limitare la diffusione di COVID-19 includono attualmente: A qualsiasi persona nota per essere infettata dal coronavirus è vietato entrare nel paese, mescolarsi o incontrarsi con altre persone in qualsiasi modo che possa diffondere il virus Gli incontri (compresi raduni religiosi, matrimoni e funerali) sono limitati a 50 persone. Gli assembramenti di oltre 50 persone devono essere autorizzati dall'autorità competente. Gli organizzatori ei partecipanti devono rispettare tutte le misure delineate nella Direttiva del Ministero della Salute, da pagina 20. Le riunioni personali in casa come le feste di compleanno possono includere solo i familiari. È vietato il contatto fisico deliberato, compresi i saluti con la stretta di mano L'uso delle mascherine è obbligatorio in tutti i luoghi pubblici (eccetto per i bambini sotto i 6 anni o quelli con una condizione dimostrabile rilevante) Gli individui dovranno assicurarsi di essere sempre distanti 2 passi da adulti Scuole, università e asili nido sono interdetti dall'attività fino a quando non saranno concordate adeguate misure di sicurezza Qualsiasi persona che sospetti di avere COVID-19 deve presentarsi al Ministero della Salute o all'Istituto di sanità pubblica etiope (chiamare 8335 o 952) per essere testata Tutti i settori e le attività commerciali (inclusi hotel, cinema, tour operator) devono fornire materiale e informazioni igienizzanti necessarie a clienti e personale, mantenere una distanza di 2 passi ove appropriato e mantenere la pulizia dei propri locali. Caffè, bar e ristoranti sono limitati a servire tre persone per tavolo. Sono in vigore limiti di occupazione per i locali notturni e regole sul no contact. Gli sport possono svolgersi nel rispetto delle misure del coronavirus, ma non sono ammessi spettatori a parte i partecipanti Sono vietate le visite alle case di cura per anziani. Le visite alle carceri devono rispettare le misure del coronavirus I fornitori di trasporti pubblici devono rispettare le misure pertinenti al coronavirus, inclusi carichi ridotti di passeggeri, uso di maschere e ventilazione

Informazioni Turistiche
Tutti i passeggeri che viaggiano in Etiopia DEVONO presentare un certificato di test RT PCR negativo per COVID-19 prima di salire a bordo di un volo. La validità del certificato non deve superare le 120 ore all'arrivo dalla data di consegna del campione. I bambini di età inferiore o uguale a 10 anni sono esentati dal requisito del certificato del test RT PCR. Non ci sarà nessun test COVID-19 da fare all'arrivo ad Addis Abeba. Un test diagnostico rapido (test anticorpale RDT) non sarà accettato per questo scopo. Il requisito di cui sopra non si applica ai passeggeri in transito. Tutti i titolari di passaporto diplomatico e di servizio (incluse le Nazioni Unite e l'Unione Africana), comprese le loro famiglie immediate, sono avvisati ma non sono tenuti ad avere un certificato di test PCR-COVID-19 negativo prima dell'arrivo in Etiopia. Tuttavia, chiunque (titolare di passaporto diplomatico e di servizio, compresi i loro parenti stretti) che venga in Etiopia senza un risultato negativo del test PCR COVID-19, è tenuto a rimanere in quarantena per quattordici (14) giorni a casa.

Eventi
Banditi gli eventi con più di 50 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Marocco
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Il governo del Marocco ha istituito uno "stato di emergenza sanitaria" fino al 31 ottobre 2021. È probabile che venga esteso. Il governo del Marocco ha messo in atto un coprifuoco a livello nazionale tra le 21:00 e le 5:00. Gli individui devono avere un'autorizzazione eccezionale dalle autorità locali per viaggiare durante il coprifuoco. Un mandato nazionale per la maschera rimane in vigore in tutto il paese. Il 3 agosto il governo ha anche annunciato la chiusura di palestre e hammam. Inoltre, il governo del Marocco ha messo in atto un divieto di viaggio da e per le città di Casablanca, Marrakech e Agadir. Solo gli individui vaccinati, gli individui che necessitano di cure mediche urgenti o quelli con l'autorizzazione delle autorità locali potranno entrare/uscire da queste tre città.

Informazioni Turistiche
A partire dal 15 giugno 2021, i voli internazionali per il Marocco potranno riprendere e i viaggiatori, a determinate condizioni, potranno accedere al territorio marocchino se hanno un certificato di vaccinazione o un test PCR negativo almeno 48 ore prima della data di ingresso in Marocco territorio. A seguito della decisione del governo marocchino di consentire ai viaggiatori di entrare in Marocco in aereo, devono essere soddisfatte una serie di condizioni. Per realizzare questo approccio è stata adottata una classificazione dei paesi in due elenchi (A e B) in accordo con le raccomandazioni del Ministero della Salute. Per i viaggiatori della lista A (https://visitmorocco.com/sites/default/files/list-a-en.pdf), è richiesto un pass di vaccinazione o un certificato che attesti che la persona è completamente vaccinata. Per coloro che non possono essere vaccinati, devono avere un test PCR negativo all'imbarco non superiore a 48 ore. Sono esenti i bambini di età inferiore agli 11 anni. Per quanto riguarda i turisti provenienti dai paesi elencati nell'elenco B (https://visitmorocco.com/sites/default/files/list-b-en.pdf), devono ottenere preventivamente un'autorizzazione di viaggio eccezionale. All'arrivo, devono presentare un test PCR negativo datato entro 48 ore dalla data di ingresso nel territorio nazionale e sottoporsi a isolamento obbligatorio di 10 giorni.

Eventi
Eventi con più di 2 persone vietati

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: sì;


Egitto
Frontiere aperte

Informazioni Generali
L'Egitto revoca le restrizioni al coronavirus dal 1 giugno. L'Egitto solleverà le restrizioni imposte per frenare la diffusione del coronavirus, inclusa l'allentamento della chiusura anticipata di negozi e ristoranti, dal 1° giugno, ha affermato il governo. Dal 6 maggio, negozi, centri commerciali e ristoranti hanno dovuto chiudere entro le 21:00. dopo un aumento dei contagi.

Informazioni Turistiche
Dal 1° luglio 2020 il governo egiziano ha autorizzato i voli internazionali da e per gli aeroporti egiziani. Alcune compagnie aeree impongono requisiti speciali, come l'uso di mascherine. Dovresti verificare con la tua compagnia aerea prima del viaggio. Le autorità egiziane hanno informato che tutti gli arrivi in Egitto saranno soggetti a misure sanitarie. I passeggeri di tutti i paesi dovranno compilare una scheda di monitoraggio con i dati personali e dovranno fornire conferma della polizza assicurativa sanitaria valida alle autorità aeroportuali. Ai passeggeri in arrivo da paesi in cui sono state identificate varianti C19 preoccupanti potrebbe essere richiesto di eseguire un test rapido COVID-19 (ID NOW) all'arrivo. Dal 1 settembre 2020, tutte le persone (comprese quelle che detengono la nazionalità egiziana) che arrivano dall'estero, in qualsiasi parte dell'Egitto, dovranno presentare un certificato di test PCR negativo all'arrivo e un'indicazione di quando è stato effettuato il test. Le autorità egiziane hanno avvisato che i test PCR devono essere condotti non più di 72 ore prima della partenza del volo. I passeggeri in arrivo solo da Londra Heathrow possono sottoporsi al test PCR non più di 96 ore prima della partenza del volo. I bambini di età inferiore ai 6 anni sono esentati dal fornire certificati di test PCR negativi.

Eventi
Sono consentiti eventi con una capacità del 25%.

Trasporti
operativo

Lockdown: No
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: No;


Ruanda
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Dal 2 al 22 settembre sono in vigore le misure aggiornate. Alcuni eventi e raduni (concerti, festival, mostre, ecc.) riprenderanno gradualmente per i partecipanti vaccinati e testati. Rimangono in vigore una serie di restrizioni, tra cui gli orari di apertura delle attività e i limiti alla capacità dei trasporti pubblici e all'occupazione dei ristoranti. Tutti i bar restano chiusi. Clicca qui per informazioni dettagliate https://bit.ly/38LR62W

Informazioni Turistiche
Il governo del Ruanda ha pubblicato una guida per i passeggeri in arrivo e in partenza dal Ruanda (https://bit.ly/2QT4v3D). Questo è obbligatorio per tutti i passeggeri in arrivo, compresi quelli che hanno ricevuto il vaccino COVID-19. I passeggeri in arrivo all'aeroporto internazionale di Kigali devono presentare un test PCR COVID-19 negativo eseguito entro 72 ore prima della prima partenza. I certificati di prova negativi devono includere il termine "PCR". Il test COVID-19 non è obbligatorio per i bambini accompagnati sotto i 5 anni. Tutti i passeggeri devono compilare il modulo di localizzazione passeggeri e caricare il certificato di test COVID-19 prima di dirigersi verso l'aeroporto. Non dovresti usare il servizio di test NHS per ottenere un test al fine di facilitare il tuo viaggio in un altro paese. Dovresti organizzare un test privato. Tutti i passeggeri saranno controllati all'ingresso. Se stai entrando in Ruanda dovrai fare un test PCR all'arrivo. Il test costa 60 dollari USA. È necessario attendere 24 ore per i risultati in un hotel di transito designato e rispettare tutte le misure di prevenzione COVID-19. I risultati dei test possono essere controllati sul sito web del Rwanda Biomedical Center. Se il risultato del test è positivo, anche se asintomatico, mentre sei in Ruanda, sarai trattato in linea con le linee guida di gestione del COVID-19 del Ruanda fino a quando non ti sarai completamente ripreso, a tue spese. Se stai transitando in Ruanda potresti aver bisogno o meno di fare un test, a seconda della durata e del tipo di transito. È necessario seguire le linee guida del governo ruandese per l'arrivo e la partenza dal Ruanda e rispettare le linee guida sanitarie. Tutti i passeggeri in arrivo dall'India sono tenuti a completare 7 giorni di quarantena obbligatoria all'arrivo in un hotel designato a proprie spese. L'ingresso alle frontiere terrestri rimane limitato.

Eventi
Eventi con più di 20 persone vietati

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: sì
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Solo essenziale
Quarantena Richiesta: dipende;


Mauritius
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Le restrizioni di blocco sono state allentate il 1 luglio 2021. Resta obbligatorio il distanziamento sociale e l'uso delle mascherine in pubblico. Il trasporto pubblico è operativo. L'accesso alle spiagge è ora consentito anche se i picnic rimangono vietati. La maggior parte delle attività commerciali, inclusi ristoranti e negozi, sono ora attive, ma cinema, casinò e locali notturni rimangono chiusi. La restrizione al numero di riunioni sociali, inclusi matrimoni, funerali ed eventi culturali e religiosi, è stata aumentata a 50 persone.

Informazioni Turistiche
Dal 15 luglio al 30 settembre 2021 Tutti i viaggiatori sono tenuti a fornire i seguenti documenti prima dell'imbarco: -un certificato di test PCR COVID-19 negativo somministrato tra 5 e 7 giorni prima dell'imbarco all'ultimo punto di imbarco. -un biglietto aereo valido per Mauritius e -prova di acquisto di un pacchetto soggiorno in uno dei nostri resort certificati COVID-19 sicuri Ospiti vaccinati -Goditi una vacanza in uno dei nostri resort certificati COVID-19 sicuri -Rilassati sulla spiaggia e goditi l'accesso a tutte le strutture dell'hotel - Verrai sottoposto a un test PCR il giorno dell'arrivo e nei giorni 7 e 14 del tuo soggiorno. -Dopo un test PCR negativo il giorno 14, sarai libero di andare ad esplorare l'isola Viaggiatori non vaccinati (solo cittadini mauriziani) -Prenota una quarantena di 14 giorni inclusi pasti e trasferimenti in un hotel ufficialmente designato. -Ti verrà richiesto di rimanere nella tua camera d'albergo per 14 giorni e i pasti saranno consegnati in camera -Sarai sottoposto a un test PCR il giorno dell'arrivo e nei giorni 7 e 14 -Dopo un test PCR negativo il giorno 14, puoi esplorare liberamente l'isola e spostarti in un altro alloggio o tornare a casa. Dal 1 ottobre in poi Ospiti vaccinati -Apertura completa dell'isola! -Goditi un soggiorno in uno dei nostri splendidi hotel -Esplora liberamente la nostra isola e le sue attrazioni durante la tua vacanza -È necessario presentare un test PCR negativo eseguito entro 72 ore prima della partenza per -essere consentito l'ingresso a Mauritius Viaggiatori non vaccinati -Prenota una quarantena di 14 giorni inclusi pasti e trasferimenti in un hotel ufficialmente designato. -Ti verrà richiesto di rimanere nella tua camera d'albergo per 14 giorni e i pasti saranno consegnati in camera -Sarai sottoposto a un test PCR il giorno dell'arrivo e nei giorni 7 e 14 -Dopo un test PCR negativo il giorno 14, puoi esplorare liberamente l'isola e spostarti in un altro alloggio o tornare a casa.

Eventi
Banditi gli eventi con più di 50 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: sì;


Madagascar
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il 3 settembre 2021, il governo del Madagascar ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria nazionale. È obbligatorio indossare la mascherina in tutti i luoghi pubblici. Alcuni hotel e pensioni rimangono aperti, sebbene molte attività che si rivolgono ai turisti operino con una capacità limitata. Dovresti contattare il tuo fornitore di alloggi per ulteriori informazioni.

Informazioni Turistiche
L'ingresso è riservato a diplomatici, tecnici che lavorano in settori strategici e funzionari con speciali ordini di viaggio. Negativo test COVID-19 (PCR e/o sierologia) richiesto per l'ingresso. Procedure di screening sanitario in atto negli aeroporti e in altri porti di ingresso. Chiunque arrivi in Madagascar sarà sottoposto a test e dovrà essere messo in quarantena per un massimo di 5 giorni fino a quando non saranno disponibili i risultati. La precedente politica di consentire estensioni gratuite del visto è terminata. Attualmente, chi ha un visto turistico deve acquistare un biglietto per partire dal Madagascar e poi recarsi all'Ufficio immigrazione o all'aeroporto di Ivato per ottenere un timbro che consenta loro di rimanere fino alla data del biglietto di ritorno. Attualmente solo Air France effettua voli straordinari in partenza dal Madagascar. Si prega di contattare Air France per ottenere un biglietto.

Eventi
Sono vietati gli assembramenti pubblici di oltre 400 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: sì;


Seychelles
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il governo delle Seychelles ha introdotto nuove restrizioni all'uso di spazi e servizi pubblici, a seguito dell'aumento del numero di casi di coronavirus alle Seychelles. Queste misure rimarranno in vigore fino a nuovo avviso. È in vigore il coprifuoco a livello nazionale dalle 23:00 alle 04:00. Non dovresti viaggiare fuori dal tuo alloggio tra questi orari senza autorizzazione. Le restrizioni alla circolazione sono riviste regolarmente. Non sono consentite feste in casa e non sono consentiti assembramenti di più di quattro persone, al chiuso o all'aperto, anche in spiaggia e in luoghi pubblici. Tutti i negozi, bar e casinò chiuderanno alle 19:00 fino a nuovo avviso.

Informazioni Turistiche
I voli commerciali possono arrivare alle Seychelles. Con effetto immediato, le Seychelles accoglieranno visitatori da ogni parte del mondo. I voli commerciali possono arrivare alle Seychelles. Con effetto immediato, le Seychelles daranno il benvenuto a tutti i visitatori da qualsiasi parte del mondo a condizione che siano stati eseguiti un test PCR negativo entro 72 ore dalla partenza per le Seychelles. Vedi il comunicato stampa completo del governo qui https://bit.ly/3ykYopl. Non sarà necessaria alcuna quarantena, tuttavia ci sono ancora restrizioni: I viaggiatori richiedono un test PCR negativo eseguito entro 72 ore dalla partenza. È richiesta l'autorizzazione al viaggio sanitario. I viaggiatori devono avere un'assicurazione di viaggio che copra le cure relative al COVID-19. I viaggiatori che sono stati in Sud Africa, India, Pakistan, Bangladesh e Brasile nei 14 giorni precedenti l'arrivo non possono entrare. Vedere i dettagli completi, datati 27 maggio, dal governo delle Seychelles http://www.health.gov.sc/index.php/covid-19/guidelines/.

Eventi
Vietati gli assembramenti di più di 4 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: dipende;


Tunisia
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Dal 19 agosto, l'orario di coprifuoco nazionale va da mezzanotte alle 5:00. Durante il coprifuoco puoi lasciare la tua residenza solo in caso di emergenza. Caffè, bar e ristoranti sono attualmente autorizzati a operare. I luoghi pubblici hanno misure igieniche in atto, tra cui mascherine obbligatorie, controllo della temperatura e igienizzazione delle mani all'ingresso. Sono vietati gli assembramenti di più di tre persone in spazi chiusi. È consentito partecipare agli assembramenti negli spazi all'aperto, se si è stati vaccinati e se si rispettano le misure sanitarie. Le autorità tunisine hanno annunciato che è obbligatorio indossare la mascherina nei luoghi pubblici. Il mancato utilizzo di una maschera può comportare una multa o la reclusione.

Informazioni Turistiche
I viaggiatori di tutti i paesi in Tunisia devono sottoporsi a un test PCR meno di 72 ore prima del viaggio e portare con sé una prova datata di un risultato negativo. È inoltre necessario autoisolarsi per sette giorni all'arrivo in Tunisia. Dovresti isolarti a casa per 7 giorni e pagare per fare un secondo test PCR COVID-19 e ricevere un secondo risultato negativo, al fine di lasciare l'isolamento. Devi arrivare in Tunisia con la prova di una prenotazione per questo secondo test PCR COVID-19 (da effettuarsi dal giorno 5 del tuo periodo di isolamento). Puoi organizzarlo online (http://rdvtestcovid.tn/). Si consiglia di confermare l'appuntamento direttamente con la clinica. Sei esonerato dall'obbligo di autoisolarti se puoi presentare prove che sei risultato positivo al test del coronavirus almeno sei settimane prima della data di partenza, o se hai ricevuto tutte le dosi della tua vaccinazione contro il coronavirus. Questa prova dovrebbe provenire dalle autorità sanitarie competenti o contenere un codice QR (vedi "Dimostrazione del tuo stato di vaccinazione COVID-19" https://bit.ly/3ir0wFu). I viaggiatori che entrano in Tunisia dalla Libia necessitano di un test PCR negativo ma attualmente non sono obbligati ad autoisolarsi all'arrivo. Le delegazioni ufficiali in missioni professionali di durata inferiore a 5 giorni sono esentate dall'obbligo di autoisolamento ma devono comunque presentare un test PCR negativo datato all'arrivo. Il governo tunisino ha anche annunciato che i viaggiatori che arrivano in Tunisia come parte di un tour o di un pacchetto turistico non dovranno autoisolarsi all'arrivo, se aderiscono alle seguenti misure: -Fai un test PCR meno di 72 ore prima del viaggio e mostra la prova del risultato negativo del test, con la data del test chiaramente etichettata, al tuo punto di partenza per la Tunisia. -Presentare la conferma della prenotazione per una vacanza organizzata da un tour operator. -Rimanere in una bolla con il gruppo del tour per tutta la durata del viaggio, compreso l'alloggio e tutti i viaggi. -Compila questo breve questionario online del governo tunisino prima di partire.

Eventi
Eventi con più di 3 persone vietati.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: sì;


Capo Verde
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Capo Verde è in uno "stato di emergenza". Il governo di Capo Verde ha iniziato ad allentare alcune delle misure restrittive precedentemente in atto, pur mantenendo la necessità di osservare le norme in materia di distanziamento sociale e igiene: mantenere una distanza sociale di almeno 2 m lavarsi le mani regolarmente rispettare le norme sulla massima occupazione nei negozi e servizi, ristoranti, bar e sui mezzi pubblici Se risulta positivo al COVID-19, è comunque obbligatorio autoisolarsi presso il proprio alloggio per 14 giorni. Con effetto immediato: I negozi e i negozi chiudono alle 20:30, ad eccezione delle farmacie e dei panifici che chiudono alle 21:00 Bar, caffetterie all'aperto che vendono bevande alcoliche, ristoranti, snack bar e rosticcerie chiudono alle 12:00 I lounge bar chiudono alle 12:00 nei giorni feriali e alle 2:00 nei fine settimana e nei giorni festivi Le feste e le riunioni sociali sono limitate a gruppi familiari fino a un massimo di 10 Sono consentite attività culturali, ricreative, sportive e di svago ed eventi familiari, come matrimoni e battesimi, fatte salve le norme sul distanziamento sociale e l'igiene Le spiagge sono aperte ma l'accesso può essere condizionato e vigono norme sulla capienza massima

Informazioni Turistiche
Le frontiere aeree e marittime di Capo Verde sono aperte. Avrai bisogno di un tampone nasale PCR RT COVID-19 o di un test dell'antigene (Ag-RDT) per entrare a Capo Verde. Il test deve essere effettuato nelle ultime 72 ore prima del viaggio. Se non presenti un test COVID-19 effettuato nelle ultime 72 ore, non ti sarà permesso di salire a bordo del tuo volo. I bambini sotto i 7 anni non devono presentare un test COVID-19. Prima del viaggio dovrai completare: -il modulo per la tassa di sicurezza aeroportuale (TSA) sul sito Web EASE e pagare 3.400 escudos (circa £ 30). Questo non si applica ai visitatori di età inferiore ai 2 anni o a coloro che risiedono normalmente a Capo Verde. (Vedi Visti). Se viaggi con un tour operator, controlla se il costo della TSA è incluso nel tuo pacchetto. -un modulo di viaggio internazionale sul sito web Covid19.cv (https://bit.ly/3y7teS1). È necessario completarlo online e inviarlo prima del viaggio. Ti verrà misurata la temperatura all'arrivo a Capo Verde. Se la tua temperatura è alta, verrai portato in un'area assegnata all'aeroporto dove ti verrà nuovamente misurata la temperatura. Se rimane alto, le autorità di Capo Verde potrebbero aver bisogno che tu faccia un test COVID-19. Se arrivi a Capo Verde senza un test COVID-19 negativo, non ti sarà permesso di sbarcare. In circostanze eccezionali, le autorità di Capo Verde possono autorizzarti l'ingresso, ma dovrai sostenere il test a tue spese.

Eventi
Banditi gli eventi con più di 20 persone.

Trasporti
Operativo con restrizioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: No;


Zimbabwe
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Gli incontri sono limitati a 100 persone. Tutti in un luogo pubblico devono osservare il distanziamento sociale (cioè mantenere almeno un metro di distanza) e indossare una mascherina. Le attività non essenziali possono aprire solo tra le 8:00 e le 19:00. I bar e i ristoranti di hotel e lodge possono aprire ai loro residenti tra le 8:00 e le 22:00. Altri ristoranti possono aprire ai clienti che desiderano cenare, soggetti al rigoroso rispetto dei protocolli COVID-19, ma potrebbero richiedere la prova della vaccinazione. Gallerie d'arte nazionali, palestre e centri benessere sono aperti ai clienti completamente vaccinati. Cinema e teatri possono aprire al 50% della capacità per i clienti completamente vaccinati. Le attività sportive sono consentite dalle 8:00 alle 16:00. I bar e i night club sono chiusi. Le licenze non autorizzate possono vendere alcolici da asporto solo tra le 10:00 e le 16:00.

Informazioni Turistiche
I turisti, i residenti e i cittadini che entrano in Zimbabwe devono possedere un risultato del test COVID-19 negativo, rilasciato non più di 48 ore prima della loro partenza per lo Zimbabwe. All'arrivo, i turisti e i non residenti con la prova di un risultato del test PCR negativo valido dovrebbero aspettarsi di essere tenuti in quarantena per 10 giorni. Coloro che non hanno la prova di un risultato del test PCR negativo valido potrebbe essere negato l'ingresso in Zimbabwe. Il 29 giugno, il governo dello Zimbabwe ha annunciato che chiunque arrivi da un paese in cui le varianti Alpha e Delta Covid-19 sono prevalenti o in aumento sarà sottoposto a quarantena obbligatoria autofinanziata per 10 giorni presso una struttura designata. Verranno testati entro 48 ore dall'arrivo e nei giorni 3, 5 e 10 a proprie spese. Saranno quindi rilasciati al ricevimento di un risultato negativo del test COVID-19. Il governo ha confermato che gli arrivi dall'India sono interessati da queste misure. Gli arrivi da altri paesi possono essere aggiunti a tempo debito. I cittadini e i residenti dello Zimbabwe con la prova di un certificato di test PCR negativo valido e che non hanno viaggiato da uno dei paesi interessati dalle misure di cui sopra sono tenuti all'auto-quarantena per 10 giorni. Coloro che non hanno un risultato del test negativo valido sono tenuti a mettere in quarantena per 10 giorni in una struttura designata a proprie spese. Vengono quindi rilasciati al ricevimento di un risultato del test COVID-19 negativo.

Eventi
Banditi gli eventi con più di 100 persone.

Trasporti
operativo

Lockdown: sì
Turisti: Consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aprire
Shopping: Aprire
Quarantena Richiesta: sì;


Vuoi prenotare in sicurezza? Leggi le nostre condizioni