Covid-19: Viaggia senza pensieri
Covid-19, dove andare?
Non lasciare che l’emergenza sanitaria ti privi del piacere di viaggiare.
Prima di effettuare una prenotazione verifica se il Paese di destinazione o il tuo Paese di origine ha adottato limitazioni agli spostamenti, ad esempio, se ci sono restrizioni all’ingresso, se sono consentiti viaggi a scopi turistici verso la tua destinazione, se c’è l’obbligo di tampone o di quarantena all’ingresso e al rientro in Patria.
Abbiamo pertanto creato questa pagina per orientarti nella scelta del tuo prossimo viaggio in totale sicurezza. Ti segnaliamo che le informazioni qui contenute sono aggiornate regolarmente da covidcontrols.co e non sono soggette a verifica da parte di Amaka. Per tale motivo, e dal momento che la situazione in materia di restrizioni agli spostamenti è in continua evoluzione, ti invitiamo a consultare anche il sito governativo del tuo Paese. Per l’Italia viaggiaresicuri.it.

28

paesi

Frontiere aperte

Questi Paesi sono aperti ai viaggiatori senza particolari restrizioni formali all'ingresso. Per informazioni più precise, vi invitiamo però a leggere il dettaglio di ogni singolo Stato.

73

paesi

Aperti con restrizioni

Questi Paesi hanno riaperto le frontiere, ma con alcune specifiche restrizioni e con requisiti di ingresso diversi a seconda della provenienza, come specificato nel dettaglio di ogni singolo Stato.

3

paesi

Frontiere chiuse

Questi Paesi non permettono l'ingresso di viaggiatori stranieri. Nella maggior parte dei casi possono entrare solo cittadini che tornano a casa o persone in altre circostanze speciali.

Sudafrica
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Saranno consentiti incontri religiosi, sociali, politici e culturali, a condizione che le persone possano stare ad almeno 1,5 metri di distanza l'una dall'altra e che vengano rispettati anche altri protocolli sanitari. Le riunioni al coperto non possono superare il 50% della capacità della sede e possono consentire fino a un massimo di 100 persone. Anche le riunioni all'aperto non possono superare il 50% della capacità della sede, ma possono ospitare fino a un massimo di 250 persone.

Informazioni Turistiche
Il Sudafrica ha aperto i suoi confini terrestri dal 15 febbraio 2021 in 20 località in Botswana, Lesotho, Regno di Eswatini, Namibia, Mozambico e Zimbabwe. Il personale aggiuntivo è stato dispiegato alle frontiere ed è in atto un sistema di ticket per limitare i test Covid effettuati al confine. C'è anche un giro di vite sui falsi certificati di prova COVID_19. A partire dal 22 dicembre, alcuni paesi stanno limitando i voli da e verso il Sud Africa a causa della seconda ondata di COVID-19 causata da una nuova variante del virus. Il 1 ° ottobre sono stati aperti tre aeroporti internazionali per il turismo in entrata e in uscita. Le frontiere saranno aperte solo ai viaggiatori provenienti da paesi provenienti da categorie a medio o basso rischio. L'elenco dei paesi ad alto rischio è disponibile qui http://www.dha.gov.za/index.php/list-of-high-risk-covid-19-countries. I viaggiatori idonei devono mostrare un test negativo per COVID-19 che risale a meno di 72 ore e verrà chiesto di installare un'app di tracciamento dei contatti governativi.

Eventi
Vietati eventi con più di 250 persone.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Solo consegna / da asporto
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Solo essenziale
Quarantena Richiesta: Dipende;


Botswana
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Tutti gli incontri sono sospesi ad eccezione di: -Funzionalità - fino a 50 e non più di 2 ore -Servizi religiosi - fino a 50 e non più di 2 ore -Matrimoni - fino a 4 amministratori inclusi -Occasione culturale o tradizionale - fino a 16 e non più di 2 ore -Incontri o seminari - fino a 50 e non più di 2 ore -I ristoranti possono funzionare a metà capacità e non più di 50 ospiti alla volta -Tutte le attività sportive e ricreative sono sospese tranne gli eventi della squadra nazionale senza spettatori.

Informazioni Turistiche
Riaperti gli aeroporti di Gaborone (GBE), Kasane (BBK) e Maun (MUB). I passeggeri devono avere un certificato medico stampato con un risultato negativo del test PCR COVID-19 emesso non più di 72 ore prima della partenza. Il certificato deve essere in inglese. I passeggeri sono soggetti a screening medico all'arrivo.

Eventi
Eventi di oltre 50 persone banditi.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: sì;


Namibia
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Il governo della Namibia ha implementato le seguenti restrizioni in risposta alla pandemia: chiusura della maggior parte dei confini terrestri per scopi turistici (solo i posti di frontiera di Katima Mulilo, Ariamsvlei e Noordoewer e il porto di Walvis Bay possono essere utilizzati per gli ingressi turistici via terra e via mare). Il numero di partecipanti agli incontri pubblici interni ed esterni è stato aumentato fino a un massimo di 100 persone. Gli organizzatori devono tenere un registro delle presenze e assicurarsi che sia disponibile un disinfettante per le mani, che vengano utilizzate maschere per il viso e che venga praticato il distanziamento sociale. I negozi di alimentari rimangono ben forniti. Un coprifuoco a livello nazionale è in vigore dalle 22:00 alle 4:00 tutti i giorni. La vendita di alcolici per il consumo in loco (shebeens, bar, discoteche, case da gioco, casinò e ristoranti) è consentita dalle 9:00 alle 22:00, dal lunedì al sabato. Non è consentita la vendita di alcolici la domenica e nei giorni festivi. Dal 25 febbraio, i liquori possono essere venduti e acquistati la domenica e nei giorni festivi dagli ospiti prenotati o che soggiornano in strutture come hotel, pensioni, bed and breakfast e casinò. Non è obbligatorio per i bambini da 0 a 5 anni indossare maschere a scuola. Saloni, istituti di bellezza, parrucchieri, piscine, spa, palestre, studi e centri fitness devono praticare misure di salute pubblica. Sia i fornitori di servizi che i clienti devono indossare maschere, disinfettare e mantenere le distanze sociali. Tutte le procedure mediche non urgenti vengono posticipate. Le visite ai pazienti ricoverati sono limitate a 2 parenti stretti per visita per non più di dieci minuti per visita. Si consiglia alle persone vulnerabili di rimanere a casa, tranne che per provvedere ai bisogni essenziali.

Informazioni Turistiche
L'aeroporto internazionale Hosea Kutako è aperto ai viaggiatori internazionali. Avrai bisogno della prova di un test COVID-19 negativo non più vecchio di sette giorni. All'arrivo, ti verranno chiesti i dettagli di contatto e il tuo itinerario. Sarai testato per COVID-19 cinque giorni dopo il tuo ingresso.

Eventi
Eventi di oltre 100 persone banditi

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: sì;


Zambia
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Le maschere per il viso sono obbligatorie e devono essere indossate negli spazi pubblici. Ristoranti, palestre e casinò possono aprire, ma i bar e le taverne restano chiusi. Le riunioni pubbliche di più di 5 persone, che non sono una famiglia, richiedono l'approvazione scritta dell'autorità locale.

Informazioni Turistiche
I confini dello Zambia sono aperti, ma sotto stretto controllo. I visti per visite turistiche e d'affari sono disponibili in anticipo e all'arrivo in Zambia. Tutti i visitatori in Zambia devono avere la prova di essere risultati negativi al COVID-19 nei 7 giorni prima del loro arrivo. I visitatori sono responsabili del monitoraggio delle loro condizioni per 14 giorni dopo l'arrivo e devono segnalare qualsiasi insorgenza di sintomi di COVID-19 alle autorità mediche. Non è necessario che i visitatori si isolino da soli. Ai residenti di ritorno può essere richiesta la prova di aver testato negativamente il COVID-19 nei 14 giorni precedenti. I residenti di ritorno dovrebbero autoisolarsi per 14 giorni dopo il loro arrivo in Zambia. Non dovresti utilizzare il servizio di test NHS per ottenere un test al fine di facilitare il tuo viaggio in un altro paese. Dovresti organizzare un test privato. Tutti gli aeroporti sono aperti ai voli, sebbene la disponibilità di voli internazionali rimanga limitata. Si prega di verificare prima di prenotare. I servizi internazionali di treni e autobus sono sospesi. Chiunque entri in Zambia con una temperatura corporea uguale o superiore a 38,0 C sarà testato per COVID-19 all'arrivo. Eventuali altri arrivi possono essere selezionati casualmente per il test. Questi test si aggiungono all'obbligo per i visitatori di dimostrare di essere risultati negativi al COVID-19 nei 14 giorni prima del loro arrivo. Se la tua temperatura corporea è uguale o superiore a 38,0 e hai altri sintomi di COVID-19 (tosse, mancanza di respiro, mal di testa o mal di gola), sarai sottoposto a test e portato in una struttura governativa per il trattamento e mettere in quarantena fino a quando i risultati dei test non saranno noti.

Eventi
Eventi di più di 5 persone banditi

Trasporti
Operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Mozambico
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il 25 aprile 2021 il presidente Nyusi ha esteso le misure di mitigazione per combattere il COVID-19 per altri 30 giorni, con alcuni regolamenti adeguati. Le misure attuali includono: Nell'area di Greater Maputo e in tutti i capoluoghi di provincia è in vigore il coprifuoco dalle 22:00. alle 4 del mattino ogni sera. Il coprifuoco si applica anche a Manhiça, Chokwe, Maxixe, Gondola, Moatize, Mocuba, Nacala, Montepuez e Massinga. Gli esercizi commerciali saranno aperti dalle 9:00 alle 19:00. Dal lunedì al sabato e dalle 9:00 alle 18:00 di domenica. I ristoranti possono rimanere aperti fino alle 20:00. ogni giorno. I visti DIRE e temporanei vengono automaticamente prorogati fino al 31 maggio 2021. I servizi religiosi, le conferenze e le riunioni possono riprendere fino al 30% della capacità, con un massimo di 50 persone per i luoghi al coperto e 100 persone per i luoghi all'aperto. Gli eventi sociali privati sono vietati in tutto il paese, ad eccezione delle registrazioni di matrimoni che possono avere un massimo di 20 partecipanti. Gli eventi governativi non devono superare i 100 partecipanti. È vietata la vendita di bevande alcoliche dalle bancarelle. Misure di sicurezza aggiuntive devono essere immediatamente implementate in tutti gli enti pubblici. Gli istituti del settore pubblico e privato saranno ritenuti responsabili del mancato rispetto delle misure di sicurezza. L'uso di una maschera facciale in plastica trasparente non sostituisce l'uso di una maschera facciale. Sono vietati giochi e sport ricreativi e ricreativi. Casinò, musei, teatri, gallerie e luoghi culturali simili possono aprire fino al 40% della capacità. Le palestre possono aprire fino al 15% della capacità. Le piscine dell'hotel possono essere aperte solo agli ospiti dell'hotel. Queste misure si aggiungono alle misure precedenti già in vigore, alcune delle quali includono: Tutti i viaggiatori in arrivo devono presentare un test negativo per COVID-19. Tutte le persone che manifestano sintomi respiratori o febbre devono restare a casa. Discoteche, bar e bancarelle di bevande alcoliche rimarranno chiusi. La vendita di bevande alcoliche da negozi di bottiglie, fruttivendoli o supermercati è consentita solo tra le 8:00 e le 13:00. dal lunedi al sabato. Le spiagge sono chiuse per motivi di attività fisica e ricreativa; tuttavia, questa restrizione non si applica ai marciapiedi, alle zone pedonali e ai marciapiedi adiacenti alle spiagge. I documenti ufficiali scaduti sono validi fino al 30 maggio 2021. Il telelavoro è consigliato, in particolare per le persone a più alto rischio.

Informazioni Turistiche
Il Mozambico è ora aperto a tutti i viaggiatori stranieri purché in possesso di un permesso di soggiorno o di un visto turistico valido. I viaggiatori che arrivano in Mozambico devono: Presentare un risultato negativo del test COVID-19 non più di 72 ore prima della partenza. Il test deve essere stato rilasciato nel paese di partenza. I viaggiatori non dovranno mettere in quarantena quando presentano un risultato di test negativo valido.

Eventi
Eventi di oltre 50 persone banditi

Trasporti
Operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Tanzania
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Non ci sono restrizioni su incontri o servizi pubblici. Alcuni hotel, bar e ristoranti restano chiusi per il momento. Dovresti continuare a praticare le misure consigliate da PHE come il lavaggio delle mani e l'allontanamento sociale.

Informazioni Turistiche
I voli internazionali sono ora ripresi. I viaggiatori dovrebbero essere preparati affinché le restrizioni di viaggio impreviste vengano applicate con un preavviso minimo o nullo. La Tanzania sta implementando lo screening della temperatura per i passeggeri in arrivo. Se mostri sintomi di COVID-19 all'arrivo, potresti essere sottoposto a uno screening avanzato e ti verrà richiesto di fare un test Covid, seguito da un possibile autoisolamento di 14 giorni. Le compagnie aeree keniote hanno riaperto il loro spazio aereo alla Tanzania.

Eventi
Non ci sono restrizioni su incontri o servizi pubblici.

Trasporti
Operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Permesso
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Kenya
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il governo del Kenya ha stabilito che le maschere per il viso devono essere indossate nei luoghi pubblici, tranne quando si cena, o quando si aderisce alla distanza sociale in hotel, giardini o sulle spiagge. I luoghi pubblici, le strutture turistiche e ricettive, le compagnie di viaggio e di viaggio, gli hotel e altre strutture ricettive e le strutture ricreative sono autorizzati a operare, a condizione che rispettino i protocolli di sanità pubblica del governo del Kenya, tra cui una distanza sociale di 1,5 metri e il coprifuoco notturno. Il 26 marzo 2021, il governo del Kenya ha confermato che i bar nelle contee di Nairobi, Machakos, Kajiado, Kiambu e Nakuru sono chiusi e che i ristoranti e i ristoranti nelle stesse contee forniranno solo servizi da asporto e non serviranno alcolici. Bar, ristoranti e trattorie in tutte le altre contee continueranno a chiudere alle 21:00 (ora locale), ma sarà consentito vendere alcolici. La sospensione di grandi raduni, riunioni di persona di qualsiasi natura, culto della congregazione, conferenze ed eventi politici sono state sospese nelle contee di Nairobi, Machakos, Kajiado, Kiambu e Nakuru fino a nuovo avviso. In altre contee il numero massimo di persone autorizzate a partecipare a riunioni o eventi è stato limitato a 15, il permesso di partecipare a funerali è stato limitato a 50, i matrimoni a 30, con tutti i presenti che dovrebbero rispettare i protocolli del Ministero della Salute. Ai cittadini kenioti è stato consigliato di evitare luoghi affollati e di lavorare da remoto ove possibile

Informazioni Turistiche
Dalla mezzanotte del 9 aprile tutti i voli passeggeri, commerciali o charter, tra il Kenya e il Regno Unito saranno sospesi. La sospensione sarà riesaminata dal governo del Kenya entro 4 settimane. Tutti i passeggeri che arrivano in Kenya dal Regno Unito richiedono un certificato di vaccinazione COVID-19 valido e un test PCR negativo per COVID-19 e devono autoisolarsi all'arrivo per 7 giorni. Tutti i cittadini e i residenti del Regno Unito che viaggiano in Kenya dal Regno Unito attraverso qualsiasi percorso che hanno un test PCR COVID-19 valido, ma non hanno un certificato di vaccinazione COVID-19 valido, saranno soggetti a una quarantena obbligatoria di 14 giorni all'arrivo presso un governo di Struttura in Kenya a proprie spese. Tutti i viaggiatori di età inferiore ai 18 anni richiederanno solo un certificato di test PCR negativo COVID-19 per entrare in Kenya. -Requisiti di test e quarantena Tutti i viaggiatori che arrivano in Kenya dal Regno Unito richiedono un certificato di vaccinazione COVID-19 valido e un test PCR negativo per COVID-19 e devono autoisolarsi all'arrivo per 7 giorni. Tutti i cittadini e i residenti del Regno Unito che viaggiano in Kenya dal Regno Unito attraverso qualsiasi percorso che hanno un test PCR COVID-19 valido, ma non hanno un certificato di vaccinazione COVID-19 valido, saranno soggetti a una quarantena obbligatoria di 14 giorni all'arrivo presso un governo di Struttura in Kenya a proprie spese. Tutti i viaggiatori di età inferiore ai 18 anni richiederanno solo un certificato di test PCR negativo COVID-19 per entrare in Kenya. Tutti i risultati negativi del test COVID-19 devono dimostrare di essere stati effettuati entro 96 ore dal volo ed essere verificati digitalmente tramite Trusted Travel Initiative. Per le persone che viaggiano in Kenya da paesi che non fanno ancora parte della Trusted Travel Initiative, è disponibile la seguente guida del Ministero della Salute. Il governo del Regno Unito è a conoscenza del fatto che alcuni utenti del sito web Trusted Travel Initiative hanno dovuto affrontare difficoltà quando hanno cercato di certificare i risultati dei test PCR COVID-19 ottenuti nel Regno Unito. Il governo del Regno Unito si aspetta che il requisito del codice Trusted Travel venga applicato in modo flessibile mentre il nuovo sistema si inserisce. Nei casi in cui i viaggiatori non sono stati in grado di verificare il loro test online tramite il sito web Trusted Travel Initiative, le autorità sanitarie del porto keniota condurranno la verifica manuale utilizzando un copia cartacea di un risultato negativo del test PCR timbrato dal centro di analisi e copia cartacea della ricevuta ufficiale di pagamento del test PCR. Il test COVID-19 negativo deve essere un risultato del test PCR negativo. I viaggiatori con un risultato del test rapido negativo dovranno comunque entrare in quarantena obbligatoria o volontaria per 14 giorni, a seconda della valutazione delle autorità keniane sulla capacità del viaggiatore di mettere in quarantena. Ai cittadini kenioti sarà richiesto solo di presentare un test PCR negativo all'arrivo. Tutti i viaggiatori saranno controllati all'arrivo; chiunque mostri sintomi di COVID-19 sarà tenuto a mettere in quarantena nel luogo in cui si trova per i primi 14 giorni di permanenza e ad osservare i protocolli del governo del Kenya come indicato. I passeggeri che viaggiano nelle 2 file che circondano la persona che manifesta i sintomi verranno rintracciati e tenuti a restare in quarantena per 14 giorni. Ulteriori dettagli sono nei protocolli del governo del Kenya che possono essere trovati sul sito web della Kenya Civil Aviation Authority.

Eventi
Eventi di oltre 50 persone banditi.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Uganda
Frontiere aperte

Informazioni Generali
A partire dal 1 ° marzo 2021, il governo ugandese ha avviato una reintroduzione graduale delle lezioni di persona per tutti i gradi scolastici. Le restrizioni imposte dal Ministero della Salute includono la possibilità di raduni di non più di 200 persone a condizione che vengano indossate maschere e che venga rispettata una distanza sociale di 2 metri. È stato consentito l'apertura di cinema, palestre e sale massaggi, mentre i casinò e i centri di gioco sono limitati a operare dalle 6:30 alle 19:00. I bar e le sale da ballo rimangono chiusi. Il coprifuoco (dalle 21:00 alle 06:00) rimane in vigore. I conducenti di motociclette (boda boda) devono interrompere i loro movimenti entro le 18:00.

Informazioni Turistiche
L'aeroporto internazionale di Entebbe ha riaperto il 1 ° ottobre 2020. Anche le frontiere terrestri sono state riaperte. Sono in atto nuove procedure operative standard (SOP) COVID-19 per i passeggeri in arrivo e in partenza. All'arrivo all'aeroporto internazionale di Entebbe e ai valichi di frontiera terrestre, i viaggiatori dovranno fornire un certificato di prova COVID-19 negativo rilasciato non più di 72 ore prima dell'imbarco sull'aereo. Le compagnie aeree sono state istruite a non consentire ai passeggeri senza un certificato di prova negativo di viaggiare. Ai passeggeri di nazionalità straniera che arrivano senza un certificato di prova negativo valido verrà negato l'ingresso.

Eventi
Eventi di oltre 200 persone banditi

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Etiopia
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Le direttive governative per contribuire a limitare la diffusione di COVID-19 attualmente includono: A qualsiasi persona nota per essere stata infettata dal coronavirus è vietato entrare nel paese, mescolarsi o incontrarsi con altre persone in qualsiasi modo che possa diffondere il virus I raduni (inclusi raduni religiosi, matrimoni e funerali) sono limitati a 50 persone. I raduni di oltre 50 persone devono essere autorizzati dall'autorità competente. Organizzatori e partecipanti devono rispettare tutte le misure delineate nella Direttiva del Ministero della Salute, da pagina 20. Le riunioni personali in casa come le feste di compleanno possono includere solo i membri della famiglia. Il contatto fisico deliberato è vietato, compresi i saluti tramite la stretta di mano Indossare maschere per il viso è obbligatorio in tutti i luoghi pubblici (ad eccezione dei bambini sotto i 6 anni o quelli con una condizione dimostrabile pertinente) Ci si aspetta che gli individui si assicurino di essere sempre a 2 passi di distanza da adulti Scuole, università e asili nido non possono operare fino a quando non saranno state concordate misure di sicurezza adeguate Qualsiasi persona che sospetti di avere il COVID-19 deve riferire al Ministero della Salute o all'Istituto di sanità pubblica etiope (chiamare 8335 o 952) per essere testata Tutti i settori e le imprese (inclusi hotel, cinema, tour operator) devono fornire il materiale igienico necessario e le informazioni ai clienti e al personale, mantenere una distanza di 2 passi dove appropriato e mantenere la pulizia dei propri locali. Caffè, bar e ristoranti sono limitati a servire tre persone per tavolo. Sono in vigore limiti di occupazione per i locali notturni e regole sul divieto di contatto. Lo sport può svolgersi in conformità con le misure del coronavirus, ma non sono ammessi spettatori oltre ai partecipanti Sono vietate le visite alle case di cura per anziani. Le visite alle carceri devono rispettare le misure relative al coronavirus I fornitori di trasporto pubblico devono rispettare le misure pertinenti contro il coronavirus, inclusi i carichi ridotti dei passeggeri, l'uso di maschere e la ventilazione

Informazioni Turistiche
Tutti i passeggeri che viaggiano in Etiopia DEVONO presentare un certificato di test RT PCR negativo per COVID-19 prima di imbarcarsi su un volo. La validità del certificato non deve superare le 120 ore all'arrivo dalla data in cui viene fornito il campione. I bambini di età inferiore o uguale a 10 anni sono esentati dal requisito del certificato di prova RT PCR. Non ci sarà alcun test COVID-19 da eseguire all'arrivo ad Addis Abeba. A questo scopo non sarà accettato un test diagnostico rapido (test degli anticorpi RDT). Il requisito di cui sopra non si applica ai passeggeri in transito. Tutti i titolari di passaporto diplomatico e di servizio (comprese le Nazioni Unite e l'Unione africana), compresi i loro parenti stretti, sono avvisati ma non tenuti ad avere un certificato di test PCR-COVID-19 negativo prima dell'arrivo in Etiopia. Tuttavia, chiunque (titolare di passaporto diplomatico e di servizio, compresi i loro parenti stretti) che venga in Etiopia senza risultato negativo del test PCR COVID-19, è tenuto a rimanere in quarantena per quattordici (14) giorni a casa.

Eventi
Eventi di oltre 50 persone banditi.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Marocco
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il governo del Marocco ha prorogato lo "stato di emergenza sanitaria" del paese fino al 10 giugno 2021. Un coprifuoco a livello nazionale tra le 20:00 e le 6:00 è in vigore almeno fino alla fine del Ramadan (è probabile che il coprifuoco venga esteso, sebbene l'orario possa cambiare). Durante questo periodo, ristoranti, negozi, supermercati e altre attività commerciali devono chiudere entro le 19:00. Devi avere il permesso scritto delle autorità marocchine per gli spostamenti durante l'orario di coprifuoco. Le maschere sono obbligatorie in tutti gli spazi pubblici.

Informazioni Turistiche
I voli provenienti dal Regno Unito sono stati sospesi. Anche i passeggeri che arrivano in Marocco in aereo, che viaggiano dal Regno Unito attraverso un paese terzo, non possono entrare in Marocco Tutti i passeggeri devono compilare un modulo sanitario dei passeggeri online all'indirizzo http://www.onda.ma/form.php, quindi stampare e firmare il modulo, da presentare all'arrivo in Marocco. Se sei idoneo a partecipare, dovrai fornire un test PCR negativo e un test anticorpale prima di imbarcarti sul tuo volo o traghetto per il Marocco, con i risultati datati non prima di 72 ore prima della spedizione dalla data di raccolta. Sono esenti i minori di 11 anni. Dal 6 settembre in poi, i cittadini stranieri che conducono affari governativi ufficiali o quelli con un invito da una società marocchina possono entrare nel paese, se possono presentare una copia della loro lettera di invito. Questa lettera deve essere sigillata dall'azienda e firmata da un manager con tutte le informazioni rilevanti riguardanti il viaggiatore incluse (numero di passaporto, scopo della visita, dettagli dell'alloggio). Anche i cittadini stranieri che non sono soggetti a formalità di visto per entrare in Marocco e che hanno una prenotazione alberghiera confermata in Marocco, potranno entrare. I traghetti che trasportano passeggeri arriveranno esclusivamente da Sete (Francia) e Genova (Italia). Lo stesso requisito del test PCR, così come misure sanitarie aggiuntive, si applicheranno ai passeggeri dei traghetti. Si prega di notare che queste rotte dei traghetti possono chiudere con breve preavviso a causa delle misure COVID-19. Non è consentito l'ingresso in Marocco a tutti i passeggeri provenienti dalla Francia e dalla Spagna. Le uniche eccezioni sono i sorvoli, le merci e i voli sanitari. Il governo marocchino consente una serie di "voli speciali" dal Marocco alla Francia e tutti i viaggiatori interessati a questa opzione devono contattare Air France o Transavia direttamente per informazioni sui voli e prenotazioni.

Eventi
Eventi di più di 2 persone banditi

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: sì;


Egitto
Frontiere aperte

Informazioni Generali
L'orario di chiusura di negozi, centri commerciali e ristoranti egiziani sarà anticipato alle 21:00 (1900 GMT) per aiutare a contenere il coronavirus per due settimane da giovedì, a cavallo degli ultimi giorni del mese sacro musulmano delle celebrazioni del Ramadan e dell'Eid. Grandi raduni e concerti saranno vietati nello stesso periodo e spiagge e parchi saranno chiusi dal 12 al 16 maggio. Le moschee sono state aperte per le preghiere quotidiane ad eccezione delle preghiere del venerdì. Resta in vigore il divieto di funerali e cerimonie matrimoniali. Club, caffetterie e ristoranti hanno riaperto con misure preventive in atto. Gli hotel possono aprire al 25% della capacità. I cinema e i teatri possono riaprire con una capienza massima consentita del 25% Le maschere per il viso sono obbligatorie nella maggior parte delle aree pubbliche.

Informazioni Turistiche
I voli commerciali e il turismo internazionale verso l'Egitto sono ripresi dal 1 ° luglio. A partire dal 1 settembre, tutti i viaggiatori internazionali in arrivo, compresi i cittadini egiziani, dovranno presentare un certificato di test PCR negativo per COVID-19 preso prima dell'arrivo. Attualmente, i test PCR devono essere eseguiti entro 72 ore prima dell'arrivo, ma il 1 ° settembre tale requisito cambierà a non meno di 48 ore prima dell'arrivo. I viaggiatori devono presentare copie cartacee dei risultati del test; non saranno accettate copie digitali. Sono esenti i bambini di età inferiore ai sei anni di tutte le nazionalità.

Eventi
Vietato

Trasporti
Operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Vietato
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: No;


Ruanda
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Devono essere rispettate le misure sanitarie, comprese le distanze fisiche, l'uso di maschere per il viso e l'igiene delle mani. Saranno applicate sanzioni per inadempienza. Dovresti controllare l'ultimo comunicato del gabinetto pubblicato sul sito web dell'ufficio del Primo Ministro per maggiori dettagli sulle misure in atto. Dal 6 al 31 maggio saranno in vigore le seguenti misure in tutto il Ruanda: -Le riunioni fisiche continueranno non superando il 30% della capacità della sede. Il test COVID-19 è richiesto per riunioni di più di 20 persone -Gli uffici pubblici continueranno con il personale essenziale a una capacità non superiore al 30% mentre gli altri dipendenti continueranno a lavorare da casa a rotazione -Le attività private continueranno con il personale essenziale a una capacità non superiore al 50%, mentre gli altri dipendenti continueranno a lavorare da casa a rotazione. I mercati e i centri commerciali continueranno per i fornitori essenziali e non devono superare il 50% dei commercianti registrati. -Tutte le attività commerciali devono chiudere entro le 21:00 -Tutte le scuole (pubbliche e private), comprese le università, riprenderanno -Il trasporto pubblico (autobus) non deve superare il 75% della capacità. Gli operatori di autobus garantiranno ai passeggeri di mantenere le distanze sociali e solo i passeggeri con maschere saranno ammessi a bordo. -Moto e biciclette possono trasportare passeggeri e devono rispettare una rigorosa igiene. -Ristoranti e caffetterie opereranno con un limite di occupazione del 50% e riceveranno i clienti fino alle 21:00 -Tutte le sbarre rimarranno chiuse -I luoghi di culto che aderiscono alle linee guida sanitarie continueranno a funzionare al 50% di occupazione massima -L'attività turistica continuerà in stretta aderenza alle linee guida sanitarie COVID - 19. Ciò include hotel, tour operator e servizi di trasporto per facilitare gli ospiti. I turisti e i fornitori di servizi informeranno il Rwanda Development Board (RDB) degli itinerari -Sono consentite attività sportive all'aperto individuali e senza contatto. Il Ministero dello Sport fornirà linee guida dettagliate -I giochi potranno riprendere le attività in modo graduale. Un programma dettagliato di riapertura sarà comunicato dopo la valutazione della prontezza, condotta dal Ministero dello Sport. -Sono consentite attività sportive all'aperto individuali e senza contatto. -Tutte le piscine e le terme sono chiuse ad eccezione di quelle degli hotel che ospitano ospiti testati -La partecipazione a una veglia / veglia (Ikiriyo) non deve superare le 10 persone alla volta. Le riunioni funebri non devono superare le 30 persone -I matrimoni civili e religiosi non devono superare le 30 persone e devono rispettare tutte le misure preventive COVID-19. Non sono ammessi ricevimenti. -Le attività di gioco rimangono proibite

Informazioni Turistiche
Il governo del Ruanda ha pubblicato le linee guida per i passeggeri in arrivo e in partenza dal Ruanda (https://bit.ly/2QT4v3D). Questo è obbligatorio per tutti i passeggeri in arrivo, compresi quelli che hanno ricevuto il vaccino COVID-19. Tutti gli arrivi devono presentare un risultato negativo del test PCR COVID-19 effettuato entro 120 ore dalla partenza. Ti verrà quindi richiesto di mettere in quarantena in un hotel designato per 24 ore in attesa dei risultati di un secondo test COVID-19, condotto all'arrivo.

Eventi
Eventi di oltre 20 persone banditi

Trasporti
Operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Mauritius
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Le Mauritius hanno annunciato un alleggerimento del confinamento a partire dal 1 ° maggio 2021. I permessi di accesso al lavoro non saranno più richiesti e saranno consentite una serie di attività pubbliche, inclusi esercizi fisici all'aperto e l'uso dei trasporti pubblici. Anche i centri estetici, gli studi medici e dentistici privati, gli studi veterinari e gli ottici potranno riprendere le loro attività. Vengono mantenute restrizioni per i luoghi che potrebbero coinvolgere grandi raduni pubblici tra cui palestre, cinema, centri sociali, casinò, bar, discoteche, scuole, ristoranti e luoghi di culto, tra gli altri. Mauritius è in isolamento dal 9 marzo 2021, a seguito di casi di trasmissione di COVID-19 rilevati nella comunità. Da allora le autorità mauriziane hanno notato un miglioramento delle condizioni. In una dichiarazione alla nazione, il primo ministro Pravind Kumar Jugnauth ha esortato la popolazione a rimanere vigile e ad osservare tutte le precauzioni per prevenire un'ulteriore diffusione del virus. L'industria del turismo riprenderà i preparativi per la riapertura delle frontiere prevista per la metà del 2021.

Informazioni Turistiche
- Fino al 15 maggio 2021 A nessun passeggero sarà consentito l'ingresso a Mauritius. I passeggeri in partenza potranno salire a bordo dei voli autorizzati, in caso di voli in partenza. - Dal 16 maggio 2021 al 31 maggio 2021 (Si prega di notare che questi voli sono provvisori o possono essere cancellati in base alle condizioni sanitarie prevalenti a Mauritius) Sebbene le restrizioni di viaggio siano state estese fino al 31 maggio, i voli eccezionali potrebbero ancora essere programmati come accade dallo scorso anno. Tutti i potenziali passeggeri (inclusi bambini e neonati) che viaggiano a Mauritius devono possedere i seguenti documenti: un certificato di test PCR COVID-19 negativo somministrato tra 5 e 7 giorni prima della data di imbarco all'ultimo punto di imbarco. un biglietto aereo valido per Mauritius; e prova di acquisto di un pacchetto di viaggio comprensivo di alloggio, in pensione completa, presso un hotel designato per una quarantena obbligatoria di 14 giorni in camera.

Eventi
Eventi di più di 10 persone banditi.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: sì;


Madagascar
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Il Madagascar ha rinnovato l'emergenza dello stato di salute a partire dal 1 maggio 2021. Il numero di nuovi casi giornalieri di COVID-19 è in aumento. Le regioni di Analamanga, Atsinana, SAVA, Anosy, Vakinankaratra, Matsiatra e Amboby sono chiuse. I voli nazionali sono sospesi. I voli internazionali, precedentemente autorizzati in entrata e in uscita da Nosy Be, sono sospesi. Ad Analamanga, ci sarà un blocco totale ogni fine settimana. Il lavoro e il trasporto pubblico (ad eccezione dei taxi) saranno sospesi e solo i servizi essenziali sono i negozi di alimentari che potrebbero rimanere aperti. L'ingresso in Madagascar è vietato. Rimangono vietati i raduni di più di 50 persone. È obbligatorio indossare la maschera e allontanarsi fisicamente in pubblico. Le scuole sono chiuse. I mercati locali sono aperti dalle 6:00 alle 17:00, ma solo un membro della famiglia può fare commissioni.Le chiese, le moschee, i bar e i night club rimangono chiusi. I ristoranti possono funzionare a metà capacità.

Informazioni Turistiche
Il Madagascar ha sospeso quasi tutti i voli internazionali di routine fino a nuovo avviso. Le navi da crociera non sono attualmente autorizzate ad attraccare nei porti del Madagascar. Per entrare in Madagascar dovrai fornire la prova di un test negativo del coronavirus effettuato entro 72 ore dal viaggio. Non dovresti utilizzare il servizio di test NHS per ottenere un test al fine di facilitare il tuo viaggio in un altro paese. Dovresti organizzare un test privato. Ti verrà anche richiesto di fare un test all'aeroporto internazionale di Ivato e di autoisolarti a tue spese fino a quando non riceverai il risultato del test (in genere 4-5 giorni). Se il test è positivo, ti potrebbe essere richiesto di andare in una struttura autorizzata dallo stato per il trattamento.

Eventi
Le riunioni pubbliche di oltre 200 persone sono vietate.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: No
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Seychelles
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
A partire dal 3 aprile, le autorità delle Seychelles hanno mantenuto misure di ingresso agevolate come parte della risposta del paese alla pandemia COVID-19. Fino a nuovo avviso è in vigore un coprifuoco notturno dalle 22:00 alle 04:00. Solo i lavoratori essenziali, a cui verranno concessi i permessi, possono viaggiare durante questo periodo. L'uso delle maschere è obbligatorio negli spazi pubblici. I ristoranti e le terme possono riaprire in linea con le indicazioni delle autorità. Bar, discoteche e casinò rimangono chiusi. Gruppi di non più di due persone possono visitare la spiaggia insieme, a condizione che provengano dalla stessa famiglia. Le riunioni con persone esterne alla propria famiglia sono vietate. Le persone che violano il movimento e le misure sociali di allontanamento saranno soggette a una multa o all'arresto. Le autorità probabilmente modificheranno le misure con breve preavviso se il numero di casi di COVID-19 aumenta.

Informazioni Turistiche
I voli commerciali possono arrivare alle Seychelles. Con effetto immediato, le Seychelles accoglieranno visitatori da ogni parte del mondo. I voli commerciali possono arrivare alle Seychelles. Con effetto immediato, le Seychelles accoglieranno tutti i visitatori da qualsiasi parte del mondo a condizione che abbiano eseguito un test PCR negativo entro 72 ore dalla partenza per le Seychelles. Vedi il comunicato stampa completo del governo qui. Non sarà necessaria alcuna quarantena, tuttavia ci sono ancora restrizioni: I viaggiatori richiedono un test PCR negativo eseguito entro 72 ore dalla partenza. È richiesta l'autorizzazione al viaggio sanitario. I viaggiatori devono avere un'assicurazione di viaggio che copra le cure relative a COVID-19. Ai viaggiatori provenienti da Bangladesh, Pakistan, India e Brasile è vietato l'ingresso fino a nuovo avviso.

Eventi
Le riunioni con persone esterne alla propria famiglia sono vietate.

Trasporti
Operativo

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Completamente aperto
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: Dipende;


Tunisia
Aperti con restrizioni

Informazioni Generali
Tutti i mezzi di trasporto pubblico (taxi, autobus, treni e altri) sono autorizzati a funzionare. Dovresti seguire i consigli delle autorità locali. Le autorità tunisine hanno annunciato che è obbligatorio indossare una maschera facciale nei luoghi pubblici. Ciò include trasporti pubblici, istituzioni sanitarie ed educative, centri commerciali, luoghi sportivi e culturali, nonché luoghi di culto. Il mancato utilizzo di una maschera può comportare una multa o la reclusione. Dall'11 aprile, l'orario di coprifuoco nazionale è dalle 22:00 alle 5:00. Durante il coprifuoco puoi lasciare la tua residenza solo in caso di emergenza. Le riunioni private e pubbliche sono vietate. I mercati settimanali sono vietati. Gli spostamenti tra le città sono consentiti, ad eccezione delle aree ad alto rischio di contagio, da stabilire dalle autorità sanitarie man mano che la situazione evolve. Ulteriori coprifuoco e blocchi possono essere imposti con breve preavviso in risposta agli eventi. Dovresti seguire la guida delle autorità locali quando viaggi nel paese.

Informazioni Turistiche
Le frontiere terrestri, marittime e aeree sono state riaperte con restrizioni in vigore a seconda del paese di partenza e / o residenza. Vedi l'elenco completo qui. Tutti gli arrivi devono presentare un risultato negativo del test PCR entro 72 ore prima del decollo. Il governo può implementare più restrizioni per paesi specifici. Tutti i voli da e verso o che transitano attraverso il Regno Unito, l'Australia, il Sud Africa e altri paesi con focolai della nuova variante sono vietati fino a nuovo avviso. Il governo ha annunciato che ci sarà un sistema di autorizzazione per consentire i viaggi dal Regno Unito in circostanze eccezionali.

Eventi
Vietato

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Parzialmente consentito
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Vietato
Attrazioni Turistiche: Aperto
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: sì;


Capo Verde
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Fino a nuovo avviso tutte le isole dell'arcipelago di Capo Verde, ad eccezione di Ilha Brava, sono in uno "stato di calamità". Ilha Brava rimane in uno "stato di contingenza". Ci sono 4 "stati" in base alle norme di protezione civile: stato di emergenza (il più alto), stato di calamità (2 ° più alto), stato di contingenza (3 ° più alto) e stato di allerta (il più basso). Ogni "stato" ha le proprie limitazioni. I rivestimenti per il viso sono obbligatori negli spazi chiusi e all'aperto dove non è possibile mantenere le distanze sociali. Il confinamento è obbligatorio per 14 giorni se si soffre o si è infettati dai sintomi del coronavirus. È necessario osservare le regole sull'allontanamento sociale e l'igiene: mantenere una distanza sociale di almeno 2 m lavarsi le mani regolarmente rispettare le regole sulla massima occupazione in negozi e servizi, ristoranti, bar e sui mezzi pubblici L'uso di un rivestimento per il viso è obbligatorio in spazi chiusi, ad es. supermercati, negozi, centri sanitari, banche, scuole, servizi pubblici, aeroporti e porto, ristoranti e bar e sui mezzi pubblici. I rivestimenti per il viso sono obbligatori anche all'aperto dove non è possibile mantenere le distanze sociali. Questo vale per chiunque abbia più di 10 anni. Potresti essere esonerato dall'uso di una maschera facciale per motivi medici se autorizzato dalle autorità sanitarie. Tutte le strutture culturali, ricreative, sportive, ricreative e di intrattenimento sono chiuse, comprese quelle che erano state riaperte in precedenza. La maggior parte dei locali notturni, delle sale da ballo, dei luoghi e delle strutture per eventi, delle accademie sportive e dei club di ginnastica e arti marziali rimangono chiusi. Le feste e gli incontri sociali sono vietati. La partecipazione alle funzioni religiose e alle cerimonie è limitata a un terzo della capacità ed è soggetta a distanziamento sociale, controllo della temperatura, igiene delle mani e uso di una maschera facciale. Le spiagge di Praia, sull'isola di Santiago, sono chiuse fino al 15 maggio. Anche le spiagge di altre isole potrebbero essere chiuse. Dovrai verificare con la tua autorità locale. Bar e caffè all'aperto che vendono alcolici chiudono alle 21:00. I ristoranti e gli snack bar chiudono alle 23:00. I lounge bar chiudono alle 21:00 nei giorni feriali, nei fine settimana e nei giorni festivi. Negozi e negozi chiudono alle 20:30, ad eccezione delle farmacie e delle panetterie che chiudono alle 21:00. Su Ilha Brava: Ristoranti, snack bar, bar e caffè all'aperto, compresi quelli che vendono alcolici, chiudono alle 23:59. I lounge bar chiudono alle 12:00 nei giorni feriali e alle 02:00 nei fine settimana e nei giorni festivi.

Informazioni Turistiche
Le frontiere aeree e marittime di Capo Verde sono aperte. I passeggeri necessitano di un test COVID-19 per entrare e uscire e il test deve essere effettuato entro 72 ore prima del viaggio. Chiunque non abbia un test COVID-19 entro il periodo di 72 ore non sarà autorizzato a salire a bordo del proprio volo. I viaggi tra le isole richiedono la compilazione di un modulo prima. I bambini sotto i 7 anni non sono più esentati da questo requisito, che si applica sia ai viaggi aerei che marittimi

Eventi
Eventi di oltre 20 persone banditi.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: Parziale
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Aperto
Quarantena Richiesta: No;


Zimbabwe
Frontiere aperte

Informazioni Generali
Lo Zimbabwe è attualmente bloccato a tempo indeterminato. Sei incoraggiato a rinviare qualsiasi viaggio non necessario. C'è un coprifuoco dalle 22:00 alle 5:30, che viene applicato dai servizi di sicurezza. Le persone possono riunirsi in negozi, uffici e altri luoghi di lavoro. Fino a 50 persone possono riunirsi per i servizi religiosi e fino a 30 persone possono riunirsi per un funerale. I matrimoni possono ora aver luogo, ma solo con la coppia e i loro testimoni presenti. Tutti in un luogo pubblico devono osservare le distanze sociali (ovvero mantenere una distanza di almeno un metro) e indossare una maschera facciale. Tutte le attività sportive sono riprese e le società sportive hanno riaperto. I servizi essenziali come ospedali, farmacie e supermercati rimangono aperti solo dalle 8:00 alle 19:00. I ristoranti sono stati aperti per i pasti seduti. I bar e i locali notturni sono chiusi. Le licenze non autorizzate possono vendere alcolici da asporto solo tra le 8:00 e le 16:30. Bar e ristoranti dell'hotel in grado di servire gli ospiti dell'hotel.

Informazioni Turistiche
Lo Zimbabwe ha aperto i suoi confini terrestri e gli aeroporti internazionali ai turisti oltre ai cittadini dello Zimbabwe e ai titolari di permessi validi il 1 ° dicembre 2020. Per entrare in Zimbabwe attraverso uno dei suoi aeroporti internazionali è necessario possedere un risultato negativo del test COVID-19, rilasciato non più di 48 ore prima dell'inizio del viaggio. Se non si ottiene un risultato negativo del test o se si manifestano sintomi COVID-19 all'arrivo, verrà trattenuto in una struttura di detenzione dove verrà richiesto di pagare 60 USD per un test. Per entrare nello Zimbabwe attraverso uno dei suoi confini terrestri devi possedere un risultato negativo del test COVID-19, rilasciato non più di 48 ore prima del tuo arrivo al confine. Se non si ottiene un risultato negativo del test o se si manifestano sintomi COVID-19 all'arrivo, verrà negato l'ingresso in Zimbabwe. Le persone che arrivano in Zimbabwe sono soggette a un periodo di quarantena di 14 giorni. Se arrivi con un test COVID-19 negativo emesso entro 48 ore dall'arrivo o con un test negativo in aeroporto, puoi autoisolarti a un indirizzo designato. Se risulti positivo al COVID-19 in aeroporto, dovrai metterlo in quarantena in una struttura approvata dal governo.

Eventi
Eventi di oltre 50 persone banditi.

Trasporti
Operativo con limitazioni

Lockdown: sì
Turisti: Permesso
Bar e Ristoranti: Aperto con restrizioni
Eventi: Parzialmente consentito
Attrazioni Turistiche: Chiuso
Shopping: Solo essenziale
Quarantena Richiesta: sì;


Vuoi prenotare in sicurezza? Leggi le nostre condizioni